Quota cento

Le modalità per l’invio della domanda per Quota 100 non sono cambiate, è necessario recarsi presso il CAF PATRONATO Roma prati e richiedere il supporto del personale incaricato per una valutazione preliminare.

La domanda può essere presentata in qualsiasi momento, anche prima il raggiungimento dei requisiti previsti dalla misura. Tuttavia, per la decorrenza della pensione con Quota 100 - ossia per il riconoscimento del primo assegno previdenziale - bisogna attendere l’apertura della finestra mobile, di durata variabile per dipendenti pubblici e privati.

Quindi se siete in procinto di soddisfare i requisiti per Quota 100 e volete fare domanda per andare in pensione in anticipo sarà necessario recarsi presso la nostra sede per richiedere il supporto degli operatori qualificati.

Per chi è meno avvezzo con il computer e non vuole avventurarsi sul sito dell'INPS è possibile rivolgersi presso il nostro patronato dove un incaricato vi supporterà nell'invio della domanda oltre a darvi tutte le informazioni necessarie sul pensionamento.

Quando fare domanda per Quota 100?
Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti del settore privato non ci sono delle tempistiche prestabilite. Nel decreto, infatti, si legge che questi accedono alla pensione tre mesi dopo non dalla presentazione della domanda, bensì dalla maturazione dei requisiti previsti (ossia 62 anni di età e 38 anni di contributi).

Il nostro consiglio è di fare domanda il prima possibile, così che una volta trascorsi i tre mesi della finestra mobile, sarete pronti per andare in pensione. Ricordiamo a tal proposito che i primi pensionamenti per Quota 100 - che partiranno da aprile 2019 - saranno riservati a coloro che hanno maturato i requisiti previsti entro il 31 dicembre del 2018.

Concludiamo facendo chiarezza sul concetto di finestra mobile per la pensione. Ricordiamo, infatti, che il decreto per Quota 100 ha stabilito che:

  • i dipendenti del settore privato che maturano i requisiti dopo il 1° gennaio 2019 devono attendere tre mesi per la decorrenza della pensione;
  • i dipendenti pubblici che maturano i requisiti dopo il 1° gennaio 2019 devono attendere sei mesi per la decorrenza della pensione

Inoltre, è importante fare un’altra precisazione: dopo aver maturato i requisiti per la pensione e durante la finestra mobile il lavoratore può decidere liberamente se continuare a lavorare oppure no.

Al decorrere della pensione, però, questo non sarà più possibile: ricordiamo infatti che Quota 100 prevede il divieto di cumulo tra reddito da lavoro e pensione, con il pensionato che non potrà riprendere a lavorare fino al raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia.

Il CAF Patronato in Roma prati è a tua disposizione per qualunque chiarimento e per la presentazione della domanda QUOTA CENTO.

Non è mai stato cosi semplice, puoi chiamarci al n° 06/87641421 o compilare il form di richiesta informazioni cliccando sul link che segue : RICHIESTA INFORMAZIONI oppure puoi fissare direttamente un appuntamento seguendo la procedura a fondo pagina.

Ti Aspettiamo in sede.

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Con un nostro operatore qualificato
La prenotazione ti permetterà di saltare la coda

Clicca qui
PRENOTA UN
APPUNTA
MENTO

Con un nostro operatore qualificato
La prenotazione ti permetterà di saltare la coda

Clicca qui

Informazioni

Il CAF PATRONATO Roma prati è una realtà giovane e moderna in grado di semplificare la vita ai propri assistiti in modo efficace.

Presso lo sportello puoi richiedere servizi di CAF e PATRONATO, vertenze lavorative, studio legale, tributario e notarile, assicurazioni, immobiliare e tanto altro

 

Contatti

Il CAF PATRONATO Roma prati è in Circ.ne trionfale 53/b 00195 Roma, nel quartiere prati, balduina, boccea.

Orario: LUN - VEN 10:00 - 13:00 e 15:00 - 18:00 

Tel 06/87641421 

mail info@cityservicesroma.com

© {2019} DDE Servizi integrati Srls. All Rights Reserved.